Consigli

Piantare pino dalla foresta in primavera

Piantare pino dalla foresta in primavera


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Pino (Pínus) si riferisce al tipo di genere di conifere, arbusti o nani della famiglia delle Pinaceae. Il trapianto e la piantagione di pini della foresta all'inizio della primavera o dell'autunno dovrebbero essere eseguiti correttamente, secondo le caratteristiche botaniche della pianta. La piantagione di pini in primavera dalla foresta viene effettuata abbastanza presto, a causa del flusso di linfa non troppo attivo e di un alto livello di sopravvivenza delle conifere.

Quando e come piantare

Le conifere vegetali devono essere conformi alle seguenti regole:

  • subito dopo lo scavo, l'apparato radicale della pianta deve essere avvolto in un tessuto umido, che consentirà di salvare una parte significativa delle radici in vita;
  • il grumo di terra dovrebbe essere ampio e profondo, a causa della presenza di un apparato radicale molto potente e ben sviluppato nella pianta;
  • il danno alla radice principale del gambo, che può influenzare negativamente i tassi di sopravvivenza delle conifere, dovrebbe essere evitato.

Molto spesso, nelle condizioni di progettazione del paesaggio, vengono coltivati ​​il ​​pino mugo, il cedro e il pino Weimutova. Quasi tutte le specie di pini hanno varietà in miniatura o nane e forme ibride, quindi la scelta delle piante per il giardinaggio domestico è piuttosto ampia.

Atterraggio e trapianto

Il pino è un albero fotofilo, quindi l'area di atterraggio dovrebbe avere un buon livello di illuminazione durante il periodo di crescita. Con la piantagione simultanea di più piante, le fosse di piantagione devono essere preparate a una distanza di almeno 3-4 m. La dimensione della fossa dovrebbe essere leggermente più grande del sistema radicale della pianta con un nodulo di terra.

Affinché la giovane conifera tolleri il trapianto il più facilmente possibile, una piccola quantità di fertilizzante dovrebbe essere versata sul fondo della fossa di semina. Quindi è necessario posare uno strato di terreno fertile ed eseguire un'annaffiatura abbondante del terreno prima di immergere l'apparato radicale della pianta. Il consumo medio di acqua è di circa un secchio d'acqua per pianta.

Le piante giovani con un'altezza non superiore a 0,3-0,6 m sono meglio stabilite. Per una piantagione di successo, è necessario immergere il sistema di radici di pino nella fossa di piantagione senza approfondire il collo della radice. Immediatamente dopo la semina, si consiglia di ombreggiare le piante, nonché di effettuare annaffiature abbondanti e successiva pacciamatura del terreno nei circoli del tronco. Dopo la semina autunnale, si consiglia di riscaldare l'apparato radicale con fogliame o rami di abete rosso.

Come trapiantare un pino in primavera

Tecnologia di ritaglio

Molto spesso nelle aree suburbane cresceva il pino ordinario, ampiamente distribuito nelle foreste del nostro paese. La potatura corretta e tempestiva dei pini è molto importante quando si coltivano le conifere nelle condizioni del giardinaggio domestico. Le regole per la formazione della corona sono le seguenti:

  • La potatura formativa dovrebbe iniziare circa un anno dopo aver piantato un pino in un luogo permanente;
  • se è necessario preservare la forma naturale del pino, la pianta è potata esclusivamente per uso sanitario, che consiste nella rimozione di rami vecchi e malati della pianta e consente inoltre alla pianta di mantenere un aspetto sano;
  • quando si utilizza il pino nella progettazione del paesaggio e per la creazione di siepi, non è consigliabile stimolare una crescita significativa degli alberi in altezza;
  • la potatura standard inizia quando la pianta raggiunge un'altezza di 1,3-1,5 m.

La potatura corretta del pino deve essere eseguita in conformità con i seguenti requisiti di base della tecnologia agricola:

  • la procedura viene eseguita quando compaiono giovani germogli sul pino, chiamati germogli o candele;
  • la crescita deve essere rimossa quando la loro lunghezza massima e gli aghi non hanno ancora iniziato il processo di fluffing attivo;
  • le conifere si svegliano dopo il periodo invernale di riposo abbastanza tardi e lo sviluppo attivo di nuovi germogli inizierà nell'ultimo mese di primavera, quindi la potatura viene effettuata a giugno;
  • la potatura viene effettuata con semplici cesoie da giardino a lama lunga;
  • il trattamento dovrebbe iniziare con la parte superiore della pianta e i rami scheletrici dovrebbero essere tagliati separatamente e lasciare la canapa non più alta di 4-5 cm;
  • le sezioni delle sezioni devono essere trattate con solfato di rame e var del giardino, che impedirà la crescita e lo sviluppo della microflora patogena;
  • la prima potatura dovrebbe essere effettuata in primavera e, se necessario, è consentita un'ulteriore correzione della corona.

Tutti gli strumenti utilizzati durante il taglio devono essere disinfettati e affilati. Per una potatura, non più di un terzo della massa verde deve essere rimosso.

Importante da ricordare che una potatura impropria molto spesso causa gravi danni alle colture di conifere, che è abbastanza difficile da risolvere in breve tempo.

Tempi e regole dei fertilizzanti

Attualmente vengono venduti numerosi fertilizzanti speciali per l'alimentazione delle colture di conifere. L'uso di normali miscele da giardino, così come di fertilizzanti complessi, è poco pratico quando si coltivano sempreverdi, compreso il pino. Inoltre, non è possibile utilizzare letame, escrementi di uccelli e infusi di erbe per nutrire le conifere, causando una crescita attiva e il conseguente ingiallimento degli aghi.

L'introduzione di nutrienti deve essere effettuata secondo la seguente tecnologia:

  • fertilizzanti di alta qualità per l'alimentazione di conifere devono necessariamente contenere una quantità sufficientemente grande di magnesio;
  • Non è possibile utilizzare composizioni nutritive con un alto contenuto di azoto, che stimola una crescita troppo intensiva dei germogli verdi e il loro congelamento;
  • Per nutrire completamente le conifere, si consiglia di utilizzare fertilizzanti minerali, compost ben decomposto e vermicompost.

Fertilizzanti per conifere

La medicazione superiore viene eseguita due volte durante la stagione del giardino. Il primo viene effettuato nella fase di vegetazione attiva dei punti di crescita, che cade nella prima metà di maggio. La seconda alimentazione viene effettuata alla fine di agosto. Il modo migliore di nutrirsi è considerato l'uso di forme liquide di fertilizzante. La procedura eseguita correttamente è la chiave per la salute delle piante.


Guarda il video: Dopo la devastazione, le foreste delle Dolomiti ripartono da 400mila baby alberi (Settembre 2022).


Commenti:

  1. Al-Fadee

    Notevole, questa preziosissima opinione

  2. Taunris

    Aaaaaa, Martin, sei solo un super megachel

  3. Felar

    A quanto pare ti sei sbagliato...

  4. Mile

    Cosa c'è di così divertente in questo?

  5. Faeshicage

    Penso che tu non abbia ragione. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, ne discuteremo.



Scrivi un messaggio