Consigli

L'agente e i sintomi della dissenteria anaerobica dell'agnello, il trattamento e le conseguenze

L'agente e i sintomi della dissenteria anaerobica dell'agnello, il trattamento e le conseguenze


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La dissenteria anaerobica degli agnelli appena nati è una diarrea sanguinolenta che colpisce i cuccioli immaturi. Questa pericolosa malattia infettiva è causata da batteri, che possono essere trasportati anche da pecore adulte dall'aspetto sano. I microrganismi vivono e si moltiplicano nell'intestino dell'agnello, portano alla formazione di ulcere sulle mucose, le loro tossine penetrano facilmente nel flusso sanguigno e causano intossicazione generale e morte fulminea degli animali.

Agente causale e descrizione della malattia

La dissenteria anaerobica o, come si dice in latino, la Dysenteria anaerobica agnorum è una malattia infettiva causata da microrganismi pericolosi. L'agente eziologico della malattia è il batterio Cl. Perfringens tipo B. L'infezione penetra nel corpo degli animali appena nati, solitamente attraverso i capezzoli della madre sporchi di letame infetto.

I batteri possono vivere tranquillamente nell'intestino di pecore adulte e dall'aspetto sano ed essere escreti con le feci, contaminando la lettiera e l'intero territorio della stalla, ovile. Questi microrganismi sono microbi sporigeni. Le forme di spore possono essere trovate non solo nel letame, ma anche nel terreno, dove mantengono la loro vitalità fino a quattro anni, nonostante le fluttuazioni stagionali della temperatura. I batteri vengono uccisi solo dal 5% di creolina, soluzione di calce, idrossido di sodio, acido fenico e alcol.

La dissenteria colpisce i giovani agnelli nei primi giorni dopo la nascita. È vero, solo gli individui con un'immunità indebolita ne sono malati. Ciò accade se le pecore gravide hanno ricevuto mangimi poveri di vitamine e minerali. Secondo le statistiche descritte in molte presentazioni e articoli scientifici, 7 neonati su 10 erano malati di dissenteria prima e 3-5 persone sono morte.

Non hanno nemmeno avuto il tempo di affrontare questa malattia. Dopotutto, l'infezione ha colpito gli agnelli nei primi 3 giorni dopo la nascita. Nei cuccioli dopo 6 giorni, la dissenteria è stata registrata meno frequentemente. Gli agnelli affetti hanno sviluppato diarrea sanguinolenta, intossicazione e disidratazione. È noto che i microbi impiegano 5-6 ore per iniziare la loro attività distruttiva nel corpo.

Al giorno d'oggi, l'infezione colpisce gli agnelli provenienti da allevamenti disfunzionali. Questo di solito si verifica in primavera, quando i giovani nascono da femmine indebolite da una cattiva alimentazione. La malattia può essere provocata da condizioni di detenzione sfavorevoli. L'infezione colpisce gli agnelli che vengono tenuti su lettiere sporche, umide, fredde e anguste.

Sintomi e segni clinici

La dissenteria anaerobica è facilmente identificabile dai suoi sintomi caratteristici. La malattia di solito si sviluppa rapidamente ed è acuta. La dissenteria è, prima di tutto, diarrea con un odore fetido. All'inizio, i movimenti intestinali sono sottili, di colore verdastro o giallo-marrone. Successivamente, diventano spessi e scuri, con impurità di sangue e muco. La ragione di questa condizione è l'attività vitale di microbi pericolosi.

I batteri, essendo entrati nel corpo degli animali appena nati, iniziano a moltiplicarsi rapidamente, rilasciando sostanze tossiche.

Le ulcere compaiono sulla mucosa intestinale. Sanguinano, facendo diventare rosso l'intero contenuto. Essendo assorbite nel sangue, le tossine avvelenano anche il corpo dei piccoli agnelli, provocando tossicosi acuta. È per questo motivo che gli individui malati sviluppano diarrea liquida e sanguinolenta e la lana vicino all'ano si sporca e si incolla insieme a causa dei frequenti movimenti intestinali.

La malattia è anche caratterizzata da un disturbo del sistema nervoso e uno stato depresso. I sintomi della dissenteria anaerobica sono anche crampi muscolari e ridotta coordinazione del movimento. Un animale malato potrebbe non rispondere ai suoni, stare in piedi tutto il giorno, piegarsi e succhiare lo stomaco, e poi cadere su un fianco. La sua temperatura corporea sale a 40-43 gradi, inoltre, il polso e la respirazione diventano più frequenti. La malattia può durare diverse ore o da uno a tre giorni e sfociare nella morte degli agnelli malati.

È vero, esiste ancora una forma subacuta di dissenteria. Per 3 settimane l'animale può diffamare. In questo caso, i sintomi sono i seguenti: il paziente giace la maggior parte del tempo, le sue condizioni sono depresse, il suo appetito è scarso. L'agnello ha un aspetto molto emaciato a causa della costante disidratazione del corpo; al posto della diarrea ci sono feci spesse intervallate da sangue e muco. Successivamente, potrebbe morire a causa dell'esaurimento.

Opinione di un esperto

Zarechny Maxim Valerievich

Agronomo con 12 anni di esperienza. Il nostro miglior esperto di cottage estivi.

Esiste anche la dissenteria cronica, in cui gli agnelli spesso si diffamano durante le prime settimane di vita, e nel tempo spesso muoiono per avvelenamento tossico e lesioni intestinali ulcerative.

Diagnostica

La dissenteria anaerobica viene diagnosticata sulla base del quadro clinico e dei risultati degli esami di laboratorio. La malattia colpisce solo gli agnelli appena nati. Le pecore più anziane possono avere sintomi simili, ma indicano salmonellosi o coccidiosi. Per fare una diagnosi sono necessari esami del sangue e delle feci. In caso di morte in massa di agnelli, un cadavere fresco viene inviato al laboratorio. Di solito vengono esaminati il ​​sangue, lo stato dell'intestino tenue e altri organi e sistemi dell'individuo deceduto.

Trattamento e prevenzione

La dissenteria anaerobica viene trattata immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi (diarrea). Prescrivere siero antitossico, sulfamidici (norsulfazolo), antibiotici (sintomicina). Nella fase iniziale, la malattia è suscettibile di un trattamento rapido ed efficace. Gli agnelli che si sono ripresi dalla dissenteria e che si sono ripresi sviluppano una forte immunità a questa infezione.

Tuttavia, è meglio effettuare la vaccinazione preventiva contro la dissenteria. I bambini nati da pecore vaccinate sono immuni a questo tipo di batteri. Negli allevamenti disfunzionali, si consiglia di vaccinare tutte le pecore, preferibilmente all'età di tre mesi. È anche possibile vaccinare le gatte gravide uno o tre mesi prima del parto.

Per uno scopo simile, viene utilizzato uno speciale vaccino GOA polivalente o polianossina anti-clostridiale. È possibile l'immunizzazione degli animali appena nati nelle prime ore di vita con siero antitossico specifico.

Oltre alla vaccinazione, si raccomanda di fornire alle donne in gravidanza una buona cura e un'alimentazione adeguata. Di solito la gravidanza si verifica durante il periodo invernale. La stanza in cui si trovano le femmine non deve essere umida, fredda o sporca. I giovani che nascono devono essere tenuti puliti e al caldo. Nella stanza prima del parto, è necessario non solo sostituire la lettiera, ma anche disinfettare tutti gli oggetti e persino il pavimento. A tale scopo viene solitamente utilizzata una soluzione di candeggina o creolina.

Possibili conseguenze

La dissenteria anaerobica di solito si sviluppa negli agnelli deboli. Se la malattia non viene curata, cinque pecore appena nate su dieci possono morire. La malattia è pericolosa per la sua velocità fulminea. L'infezione si verifica rapidamente e infetta il corpo dell'agnello in pochi giorni.

I batteri avvelenano tutti gli organi e sistemi, portano a ulcere nell'intestino tenue, grave diarrea sanguinolenta. L'avvelenamento tossico e la disidratazione provocano la morte dell'agnello.

È vero, in 5 casi su 10 pecore appena nate guariscono anche senza trattamento. Ma in seguito sono stentati e ingrassano male. Gli agnelli guariti possono avere problemi al tratto gastrointestinale, diminuzione dell'appetito. Le conseguenze negative possono essere evitate se le pecore vengono vaccinate contro la dissenteria e le nutrono con mangimi di alta qualità, somministrano vitamine e minerali alla farmacia durante la gravidanza.


Guarda il video: Ho mal di gola senza febbre: cosa bisogna fare? (Settembre 2022).


Commenti:

  1. Carr

    Capisco questo problema. Pronto ad aiutare.

  2. Odbart

    L'hai immerso)))))

  3. Weorth

    Penso che ammetti l'errore. Posso dimostrarlo.

  4. Bernardyn

    Non vorrei sviluppare questo tema.

  5. Swift

    Non verrà fuori!



Scrivi un messaggio